Bonomi, lavoro tema centrale per azione prossimo Governo; correggere PNRR

12/9/2022

Il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, ha incentrato sui temi del lavoro il suo intervento di oggi, per l'assemblea annuale in coincidenza con una udienza del Papa, perché è su questi nodi che "dovrà girare tutta l'azione del prossimo Governo".
E' intorno alle scelte che verranno fatte sul lavoro, ha detto, che dovranno "girare tutti gli altri temi, dall'energia alla finanza. Centrale è il lavoro".
Con le aziende in crisi, "bisogna intervenire garantendo interventi a sostegno del reddito", e l'esperienza della cig-covid "può essere un modello", aggiunge, ribadendo poi la proposta di Confindustria per un "taglio del cuneo fiscale da 16 miliardi" perché è "l'unico elemento di competitività su cui possiamo lavorare adesso, ed è strutturale. I 16 miliardi ci sono".
"Il problema non è se fare o no uno scostamento di bilancio ma come si usano quei soldi. La questione cioé non é debito o non debito ma cosa ci facciamo con quei soldi", dice il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi ritorna, rispondendo in conferenza stampa sul tema del possibile scostamento di bilancio per interventi contro il caro energia.
"Confindustria è sempre stata molto chiara sul debito pubblico: abbiamo vissuto un periodo, soprattutto durante il Covid, in cui erano saltati i vincoli di bilancio e abbiamo vissuto nell'idea che si poteva spendere qualsiasi cifra senza conseguenza. Ora siamo costretti di nuovo a fare un ragionamento sul nostro debito che ci mette di fronte a nuovo rischio. Ma non è che con il fare debito noi risolviamo i problemi: abbiamo incrementato il debito di 800 mld di più in 10 anni. Abbiamo risolto i problemi strutturali del Paese? No".
A margine dell'evento Bonomi incontrando i giornalisti si è anche soffermato sui temi legati all'attuazione del Pnrr affermando: "dobbiamo farlo bene e velocemente, è certo che c'è un problema, quel piano è stato pensato prima di un terremoto economico, è evidente che non è possibile andare avanti in quella direzione. Vanno fatte delle correzioni". (A.M.)

Come costituire una società
Guida rapida d'orientamento
Piattaforma Referenze Associati
Marketing e collaborazione per gli Associati OICE
Perché e come iscriversi a OICE Porta un Amico
Partner tecnici OICE

Ultimi aggiornamenti

2022 OICE 38a Rilevazione annuale Rilevazione annuale sul settore delle società italiane di ingegneria consuntivo 2021 - previsioni 2022 Report trimestrale gare PNRR Report trimestrale sui bandi di progettazione e altri servizi tecnici per interventi a valere su risorse PNRR e PNC 2022 OICE 5° Rapporto gare BIM 2021 5° Rapporto sulle gare BIM 2021 e sulla digitalizzazione: Analisi delle gare pubbliche del mercato 2021 OICE International Report 2021 Report on the Foreign Activities of Italian Engineering, Architectural and Consultancy Companies Bacheca interventi Associati OICE Articoli e interventi di Associati pubblicati su riviste tecniche e quotidiani anche on line L'OICE e il BIM (Building Information Modelling) Informazioni, eventi e documenti dall'OICE e da altre fonti Smart City: uno strumento per le Comunità Intelligenti Codice dei contratti pubblici e linee guida ANAC Il Logo OICE Riservato agli Associati - Policy di utilizzo Internazionalizzazione OICE 2022 Programma 2022 Osservatorio Oice/Informatel Le gare del mese di ingegneria, architettura e PPP Convenzione OICE-Lloyd’s con AEC per R.C. Professionale Convenzione OICE-Bizzarri s.r.l. per le cauzioni Agevolazioni ai Giovani per l’iscrizione all’OICE Recruitment Curriculum di specialisti italiani e stranieri e richieste di società Associate Oice Convegni e seminari OICE
Cerca nel sito