Comunicati stampa Gli Organi dell'Associazione

Ultime Notizie

Nuovo Codice dei Contratti pubblici In vigore dal 19 aprile 2016 Report su appalti pubblici di ingegneria: criticità e prospettive Studio dell'OICE sull'andamento del mercato della progettazione: le principali problematiche delle gare, l'impatto della riforma degli appalti con riferimento alla cancellazione del bonus del 2% per i progettisti interni alla P.A Internazionalizzazione OICE Attività 2016 Codice dei contratti pubblici (D.lgs. 163/2006) Applicabile alle gare bandite prima del 19 aprile 2016 Regolamento del Codice dei contratti pubblici (Dpr 207/2010) FORUM internazionale OICE sul BIM: resoconto e relazioni Osservatorio Oice/Informatel Le gare del mese di ingegneria, architettura e PPP 31a rilevazione annuale OICE Rapporto sulle società di ingegneria e architettura Consuntivo 2014 - Previsioni 2015 Rinnovata dall’OICE per il 2015-2016 la Convenzione Lloyd’s con AEC Agevolazioni ai Giovani per l’iscrizione all’OICE Recruitment Curriculum di specialisti italiani e stranieri e richieste di società Associate Oice Convegni e seminari OICE
Cerca nel sito

“Milano-Expo 2015 - Il progetto degli eventi globali”, Conferenza internazionale a cura del Politecnico di Milano - 25 maggio

21/5/2012

L'evento è organizzato dal Research Group "Governance, progetto e valorizzazione dell'ambiente costruito" del Dipartimento BEST del Politecnico di Milano, in collaborazione con l'Arca - Mensile internazionale di architettura, design e comunicazione.
In particolare, a tre anni dall'inaugurazione dell'EXPO 2015, la Conferenza si vuole inserire nel dibattito culturale sugli eventi globali e sul caso milanese, rispetto a quattro livelli di opportunità/criticità:
- una condivisione dello stato dell'arte progettuale in una fase in cui è possibile qualificare tali interventi, anche attraverso un confronto con iniziative similari;
- un confronto sul post evento riflettendo sulle iniziative e opportunità di riqualificazione del sistema territoriale, sul ruolo e sulle sinergie tra le grandi funzioni urbane, sulle possibili eredità di carattere sociale, culturale ed economico e sulla efficacia delle scelte;
- una analisi sul ruolo di Milano anche con riferimento al nuovo modello regionale europeo, di cui il territorio lombardo rappresenta una delle realtà più significative;
- una verifica delle potenziali relazioni tra l'evento e l'economia territoriale, in una visione di ricerca di sinergie e opportunità. (E.S.)

Credits callipigia